Parsec agri cultura Roma

Coop Soc agricola Parsec Agri Cultura

Chi Siamo

La Cooperativa Sociale Agricola Parsec Agri-Cultura, nasce da un percorso di spin-off promosso dalla Cooperativa Sociale Parsec Flor arl Onlus, in occasione della possibilità di quest’ultima di sperimentare le attività di reinserimento lavorativo in ambito agricolo.

I soci della cooperativa Parsec Flor, con l’intenzione di promuovere lo sviluppo delle esperienze di cooperazione in senso lato, hanno ritenuto opportuno sostenere la nascita di uno spin-off sull’agricoltura, che rimanesse però ancorato a principi etici e di intervento sociale, da questo la nascita della Cooperativa Sociale Agricola Parsec Agri Cultura arl.

Il progetto che la Cooperativa Sociale Agricola Parsec Agri Cultura, prevede la creazione di una fattoria sociale e didattica nell’area archeologico/naturalistica del Parco Regionale della Marcigliana.

Riteniamo che questo progetto, per il valore sociale dei contenuti e per le attività che svolge, si inserisca a pieno titolo nelle iniziative per sviluppare e accrescere le capacità imprenditoriali delle cooperative sociali.

Il Progetto ha una triplice finalità:

1) il reinserimento socio-lavorativo di adulti in condizioni di svantaggio, che è da sempre la mission della Cooperazione Sociale di tipo B;

2) la creazione, nel III Municipio di Roma, di una realtà imprenditoriale e produttiva capace di fornire, in misura crescente, prodotti agricoli a “chilometri zero” ai cittadini residenti;

3) l’istituzione di un polo didattico volto all’educazione alimentare degli alunni del III Municipio anche attraverso il loro coinvolgimento nel processo produttivo e attraverso analisi e ricerche che verranno effettuate con la collaborazione di altri enti.

La Fattoria Sociale permette, oltre all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate, l’avvio di una produzione agricola con filiera corta nel completo rispetto dell’ambiente, seguendo la filosofia delle antiche pratiche agronomiche, associata alle nuove tecniche di produzione per rispettare uno degli ambienti più incontaminati della campagna romana.